Discussione
Immagine non disponibile.   HO FAME, MI DAI UN PANINO PER FAVORE
(PROGETTO LIBRO - VITILIGINE E PSORIASI > Progetto Libro: Vitiligine)
mikymodena
Qualche tempo fa mi era stato chiesto di scrivere un "raccontino" che avesse al centro la vitiligine. Ecco, ve lo ripropongo. Per chi avesse voglia di leggere.... Siamo poi così sicuri che le insicurezze e le paure facciano di noi qualcosa di non bello?

Ciao, sono Michele.
E' doveroso presentarmi, anzi no!, voglio presentarmi!
Qualcuno mi ha chiesto di raccontare qualcosa di me, è da un po' che me lo chiede, è da un po' che perdo tempo, è da un po' che la voglia c'è ma poi... pufff, evapora.
Chissà perché la cosa mi terrorizzi così tanto, non l'ho mai capito.
Sapete, non è la prima volta che mi succede... non è la prima volta che mi viene chiesto di prendere un pezzo di carta e una penna e scrivere qualcosa di me.
Dovrebbe essere "il temino" più facile;
Chi meglio di me può conoscermi?;
Chi meglio di me può riassumere qualcosa di me?
Ecco, non io!
E' veramente un'impresa ardua.. sfido chiunque a mettersi a nudo e affrontare la moltitudine di persone pronte a leggere, leggerti (magari, se ci dice bene, lo leggerà solo la nonna :)
Avete mai conosciuto quelle persone che all'apparenza vi stanno sugli zebedei?
Vi siete mai dovuti rapportare con quel tizio dall'aria arrogante che tanto non digerite?
Vi siete mai trovati in quella situazione in cui “cazzo, che palle sto tipo” e poi “dai, alla fine è sopportabile”?
Ecco, mi ripresento di nuovo.. sono Michele.
Un condensato di paure e tante insicurezze.
Oddio, letta così, ai cuori più teneri, potrebbe scendere una lacrima sul viso.. no, perché tra le tante cose sono anche uno stronzo. Tranquilli, potete riporre il fazzolettino.
Sono qui, sono qui per fare i miei compiti, sono qui per cercare di portare a casa un punto: far conoscere qualcosa di più intimo di coloro che hanno delle benedette, simpatiche, invadenti,
amiche, nemiche, macchie sulle palle. Sarebbe più corretto scrivere “macchie della palle”? Oddio, filosofia l'ho sempre un po' snobbata, non vorrei stringerci amicizia oggi, adesso.
Un panino, ecco di chi è stata la colpa della mia vitiligine.
Avete letto bene: un panino.
Badate bene che non sto parlando di uno di quei panini che ti lasciano il ricordo nell'anima, di quelli che solo al pensiero ti fa scendere la gocciolina.. no, niente di tutto questo. Un panino, forse anche
un po' secco, senza un filo di mayonaise. Ma vi sembra giusto??
Agosto di 18 anni fa, avevo 10 anni.
Da quando ho memoria non ricordo di aver mai sopportato il caldo, anzi meglio dire l'afa.
Modena è una cappa, non si respira.
Sono, anzi, siamo in piscina (meglio che vi dia una collocazione).
Avete presente quei giochini che si trovano all'interno dei puzzle che vi chiedono di collegare tutti i numeri? Quelli che vi mostreranno un'immagine finale? Mi viene da ridere ma sembra io stia
facendo lo stesso giochino con voi. Mi raccomando, utilizzate una matita con una punta non troppo affusolata..non vorrei mai decideste di utilizzarla contro di me una volta ultimato il capolavoro finale.
Il panino, torniamo al panino.
Sto giocando sulla sdraio ma da bravo bimbetto intelligente invece di pizzarmi a metà per trovare il
giusto equilibrio, piazzo il mio piedino nella zona alta. Vi lascio immaginare la scena oltre a cosa mi capitò: stramazzai a terra.
Mia madre sicuramente avrà pensato: “per fortuna ne ho fatti due di figli, l'altra sicuramente mi sarà venuta meglio!!”. Beh, come darle torto.
Ma scusate un attimo, non vi è venuta neanche per un attimo la voglia di sapere cosa contenesse il mio panino?!
Ora di pranzo, agosto di 18 anni fa.
A Modena non si respira, fa un caldo impressionante.
Piscine pergolesi.
Da brava mamma, la Raffy, prepara il pranzo al sacco.. da brava napulilla prepara tanti panini,veramente tanti.
“Micky, niente mayonaise, con il caldo ti potrebbe far male”. Ammazza che palle, avrò sicuramente pensato.
“Il primo che trova il panino con tutti i diversi tipi di affettato ha vinto”.
Non ho mai avuto grande fortuna al gioco ma questo posso affermarlo solo adesso, adesso che sono un tantino cresciuto..quell'agosto non sapevo della mia non fortuna, mettiamola così!
Sono sempre stato un terremoto, non stavo mai fermo, dovevo sempre cacciarmi in qualche casino.
L'età non mi ha migliorato in questo, anzi!
Okey, primo panino è andato, secondo pure, terzo idem. (Ero e sono un mangione!)
La scommessa non era ancora persa, neanche mia sorella aveva trovato il tesoro.
Ma sarà vero che bisogna aspettare almeno due ore prima di tuffarsi in acqua dopo aver mangiato?
Boh, ho sempre pensato fosse una favoletta raccontanta dai genitori.
“Micky, prova a buttarti in acqua e ti taglio la testa”.. Amore materno Emoticon smile
Ore 15 di quel famoso giorno di agosto, di quella famosa piscina, di quella famosa città.
Mi tuffo, gioco, mi diverto. Stavo bene.
Impossibile dirlo ma poche ore dopo qualcosa avrebbe fatto la propria comparsa nella mia vita.
“Ho fame, mi dai un panino per favore”
Cazzo ragazzi, avevo vinto! Avevo trovato il malloppo. Potete immaginare la mia contentezza?! Ce l'avevo fatta.
A casa, dopo la doccia, notai la parte alta delle mie dita, quella parte vicina alle unghie, non colorata.
Quella sera feci la conoscenza di un qualcosa che nel bene o nel male mi ha cambiato la vita.
Quel qualcosa che mi ha procurato moltissime incertezze, timori e rabbia.
Quel qualcosa che mi rende unico.
Quel qualcosa che mi sottrae dagli altri.
Avrete capito di chi sto parlando...
Avevo vinto, non sono un ometto omologato.
(giovedì 7 gennaio 2016 alle ore 11:10)


Avatar_20130131144849.jpg
micky74
Bello! Complimenti, sai scrivere molto bene!!!

Nel merito, credo che il sole in piscina ti abbia fatto più male del panino (magari sono i panini dei giorni prima, che hanno creato il presupposto su cui poi il sole ha colpito).
Ciao
(venerdì 8 gennaio 2016 alle ore 12:26)
Immagine non disponibile.
margherita
Bello il racconto, simile la mia scoperta con vitiligine, prima uscita al mare, giugno, la sera macchie bianche sul viso; in realtà , due anni prima, una macchia sulla nuca ma il medico non riconosce la vitiligine e dice che è un fungo.....quindi quel famoso giugno i miei mi portarono d un dermatologo che mi dette là sentenza, era l anno della maturità, di lì a poco iniziarono gli esami, poi per mia grande fortuna, appena diplomata iniziai a lavorare.
Condivido in pieno le incertezze, la rabbia, i timori, la rabbia e ancora la rabbia nel vedere il mio corpo deturpato da macchie che negli anni si sono allargate sempre di più, la rabbia di doversi spogliare in palestra,.
Già che ci sono racconto un aneddoto: estate di quLche anno fa, piscina termale di una nota e famosa S.P.A. Toscana, Alla biglietteria chiedo oltre all ingresso , anche tavolo e ombrellone, bene mi rifilano insieme agli invalidi e andicappati....
(venerdì 8 gennaio 2016 alle ore 19:07)
Avatar_20130926120032.jpg
mkmk
Caro Mikymodena,
sono certa che sei str... come dici e del resto "sottrarsi", come scrivi, non aiuta in questo senso.
Io non so davvero "nel merito" perchè quell'agosto di dieci anni fa tu abbia avuto tanta fortuna (se qualcuno lo sapesse magari questo forum non esisterebbe), eppure una cosa di te ora mi sembra di averla capita: scrivi bene, con ironia e tenerezza. Chissà, forse questo marchio che ci tatua pelle e cervello è davvero una palestra dell'anima e in fondo in fondo (molto, troppo, in fondo!) costringe a vedersi dentro mentre ci guardiamo e torturiamo allo specchio.
Spero tu non perda la tua voglia di scrivere e soprattutto che la Raffy abbia smesso di fare panini ...con tutti i diversi tipi di affettato!!! A Modena ho mangiato sempre benissimo (e tanto :) ) ma diamine un panino così...
(sabato 9 gennaio 2016 alle ore 08:25)
Immagine non disponibile.
bassista59
Margherita...devi stare tranquilla,calma e prenderla con filosofia...verrà il giorno che il nostro problema sarà sconfitto...quella gentaglia delle Terme sono peggio(tanto di rispetto per gli animali)delle BESTIE RARE..loro non ragionano con il cervello..perchè guasto..ma con i piedi..ciao
(sabato 9 gennaio 2016 alle ore 13:25)
Immagine non disponibile.
bassista59
Buongiorno a tutti, ho voluto aspettare ancora alcuni mesi, per dire ad oggi la mia attuale situazione riguardo alla vitiligine, non mi divulgo troppo perchè sul forum potete leggere perfettamente i miei interventi..Premetto che non mi illudo nè voglio illudervi, perchè sappiamo tutti in quale problema siamo incappati, ma io sono sempre fidicioso per me e per voi.L'ho scoperta circa due anni fa, su entrambi i piedi e come ribadito da sempre,immediatamente sempre la stessa cura Pigmadin pillole e pigmentia crema integrata con sedute di laser ad eccimeri(nient'altro), adesso solo di mantenimento, perchè le chiazze si sono ripigmentate all'85%, un buon risultato a dire del dermatologo e non si è manifestata almeno fino ad oggi, in nessuna altra parte del corpo..e spero che rimanga almeno così..certo ci sono casi e casi e vitiligine e vitiligine...adesso spero in Dio e ricercatori come spero in tutti voi in dei buoni risultati..mi rammarico solo se si abbocca alle false illusioni, esami, libri, diete etc. etc.bisogna solo fidarsi di dermatologi esperti, seri,sinceri e di coscienza,con cure adeguate a ogni manifestazione...Saluti a tutti.
(venerdì 11 marzo 2016 alle ore 11:26)
Immagine non disponibile.
bassista59
Dico sempre la mia..dal 2014 a ora, la vitiligine è sempre solo(poche chiazze) sui piedi..cura solo con laser ad eccimeri,crema e integratore..spero vada sempre così, come spero per tutti..il fututo non so cosa mi riserva...che Dio ci aiuti a tutti...saluti
(domenica 15 gennaio 2017 alle ore 14:15)
Per aggiungere un commento, devi eseguire il login oppure registrati.
User: Pass: Recupera password
© Copyright 2012 - 2020 Tutti i diritti riservati - WebMaster
Power By Tempista.it