Discussione
Avatar_20160325232234.jpg   SCRIVIAMO TUTTI INSIEME AL MINISTRO LORENZIN PER IL RICONOSCIMENTO DELLA VITILIGINE COME MALATTIA SOCIALE.
(OFF-TOPIC > Off-Topic)
tempista
Come preannunciato sui Social nei giorni scorsi ecco il testo della lettera che dovrà essere inviata via mail al seguente indirizzo: segreteriaministro@sanita.it

DOMANI E SOLO DOMANI, 10 dicembre 2015 TUTTI INSIEME A VALANGA

L'obiettivo è quello di inondare ed intasare la casella di posta del Ministro affinché si inizino a prendere in considerazione le nostre richieste. Coinvolgete parenti ed amici e condividete all'infinito questo post. Appena inviate la mail tornate sulla pagina "Vitiligine. Tra esperienze e Speranze" e commentate questo post con "ok. Ho spedito la mia mail". Se il numero degli inoltri sarà molto alto come si spera, partiranno immediatamente dei comunicati stampa verso le più importanti testate nazionali per segnalare l'iniziativa.

Ecco il testo da copiare ed incollare:

Egregio Signor Ministro Lorenzin,
sono affetto/a da VITILIGINE, una patologia che mi sta inesorabilmente rubando il colore della pelle ed i sorrisi. Una patologia che attira costantemente la fissità degli sguardi delle persone che si incontrano alimentando un disagio sociale profondo in chi ne è colpito, Ho speso migliaia di euro in visite, creme, lampade, compresse senza risultati tangibili perchè per la VITILIGINE ancora, nel 2015, non esiste una cura considerato che per il Ministero da Lei diretto la VITILIGINE NON E' UNA PATOLOGIA MA UN INESTETISMO, E IN BASE A QUESTA CLASSIFICAZIONE QUANTO MAI ERRATA I FONDI PER LA RICERCA SONO PRESSOCHÉ' INESISTENTI.INVECE si tratta di una vera e propria malattia su base autoimmune quasi sempre in comorbosità con altre patologie gravi. In Italia le statistiche indicano in centinaia di migliaia le persone affette da questo disturbo che la lettura scientifica segnala anche come causa di suicidio. A fronte di tutto questo Le chiedo di voler impegnarsi in prima persona affinché la vitiligine, al pari della psoriasi, venga riconosciuta come MALATTIA SOCIALE con l'esenzione per l'acquisto di medicinali, integratori, sedute di fototerapia e affinché venga istituita dal Suo Ministero la "GIORNATA NAZIONALE DELLA VITILIGINE" per far conoscere alla collettività questa malattia e agevolare la raccolta fondi da destinare alla Ricerca. Perchè di vitiligine si può morire psicologicamente.

Fonte: Vitiligine. Tra esperienze e speranze (Blog fruibile solo per gli utenti invitati).
(mercoledì 9 dicembre 2015 alle ore 22:49)


Per aggiungere un commento, devi eseguire il login oppure registrati.
User: Pass: Recupera password
© Copyright 2012 - 2019 Tutti i diritti riservati - WebMaster
Power By Tempista.it