Discussione
Avatar_20160325232234.jpg   PROTOPIC (TACROLIMUS - FK-506) - UTILIZZATO PER LA CURA DELLA VITILIGINE
(VITILIGINE > Medicinali/Integratori/Alimentazione)
tempista
Protopic: l'uso prolungato comporta rischi.

L'unguento per la dermatite atopica Protopic, a base di tacrolimus, è un farmaco da tempo sotto osservazione, perché può dare effetti indesiderati anche molto gravi. Grazie alle segnalazioni di più di 500 persone (tra cui molti soci) abbiamo potuto dimostrare che spesso era usato in modo scorretto: senza avere prima provato altri farmaci meno rischiosi, per troppo tempo, su soggetti inadatti. Abbiamo trasmesso le segnalazioni alle agenzie del farmaco sia nazionale (Aifa), sia europea (Ema). Che in seguito hanno reso più stringenti le raccomandazioni d'uso del Protopic.

Dermatite atopica: prima provare con i cortisonici
La "dermatite atopica" è una malattia della pelle che coinvolge il sistema immunitario: per curarla si fa ricorso a una categoria di farmaci chiamati "corticosteroidi topici", cioè farmaci della famiglia del cortisone da applicare sulla pelle (creme, pomate, unguenti…). Sono indicati come terapia di prima scelta per curare i sintomi.

Solo se i pazienti non hanno ottenuto benefìci usando le creme cortisoniche è indicato passare a Elidel-pimecrolimus (per la dermatite atopica lieve-moderata) o a Protopic-tacrolimus (per la dermatite atopica moderata-severa).

Rischi importanti, soprattutto con Protopic
Nel 2005 la Food and Drug Administration, ente statunitense che vigila sulla sicurezza di farmaci e alimenti, ha lanciato l'allarme circa il sospetto legame tra l'uso di Protopic ed Elidel e l'insorgenza di tumori (cancro alla pelle e linfoma) in pazienti che avevano usato l'uno o l'altro.

Preoccupati per i rischi connessi all'uso di questi farmaci, ci siamo attivati fin dal 2006 per raccogliere casi di pazienti che avevano utilizzato uno di questi farmaci.

Attraverso il nostro sito Internet abbiamo raccolto più di 500 segnalazioni di chi aveva utilizzato l'unguento Protopic o la crema Elidel.

I pazienti ci hanno raccontato la facilità estrema con cui questi farmaci vengono prescritti, anche a bambini molto piccoli; molti li hanno usati per periodi prolungati, per alcuni mesi se non addirittura per anni. Oltre agli effetti indesiderati comuni (rossore e bruciore nel luogo di applicazione), chi usava Elidel e Protopic ha sperimentato anche altri effetti indesiderati, più frequenti e più gravi in particolare con l'unguento Protopic.

Le vostre esperienze sono state utili
Grazie al vostro contributo, abbiamo raccolto le numerose e dettagliate segnalazioni che ci sono pervenute, abbiamo elaborato i dati e li abbiamo consegnati alle agenzie, italiana ed europea, del farmaco Aifa ed Ema.

Le agenzie hanno ritenuto opportuno modificare le raccomandazioni d'uso per l'unguento Protopic-tacrolimus, sottolineando i rischi connessi al suo utilizzo, specie se prolungato, e hanno ribadito l'importanza che i pazienti comprendano tutte le informazioni sulla sicurezza del farmaco prima di iniziare o continuare a utilizzarlo.

Trovate riassunte di seguito le nuove raccomandazioni relative a Protopic-tacrolimus:
Raccomandazioni d'uso per Protopic-tacrolimus

Bambini:
o i bambini sotto i 2 anni non devono usare Protopic: non ci sono dati sulla sicurezza in questa fascia d'età, in particolare non è noto l'effetto di Protopic sul sistema immunitario dei bambini in crescita;
o non è raccomandato l'uso di Protopic 0,1% (il più concentrato) nei bambini sotto i 16 anni;
o nei bambini sopra i 2 anni può essere usato solo Protopic 0,03% (il meno concentrato).

Donne gravide o che allattano:
o le donne in gravidanza e quelle che allattano non devono usare Protopic.

Medici o Protopic:
può essere prescritto solo da medici esperti nella diagnosi e nel trattamento della dermatite atopica; o Protopic dev'essere prescritto solo dopo che i corticosteroidi topici non hanno funzionato.

Uso corretto:
o la prima volta che viene prescritto, Protopic dev'essere usato per brevi periodi o comunque a intermittenza (alternando periodi di applicazione a periodi di sospensione), non più di due volte al giorno;
o se dopo due settimane non si ottengono miglioramenti, la terapia va sospesa; o chi soffre di riacutizzazioni frequenti (la malattia scompare, poi torna, poi scompare, poi torna di nuovo) deve applicare Protopic solo due volte alla settimana (una sola volta al giorno);
o durante l'applicazione di Protopic, non bisogna esporsi al sole né alla luce di lampade artificiali; nel caso, bisogna proteggersi con indumenti adeguati e filtri solari.

Effetti indesiderati:
o L'applicazione di Protopic è legata a insorgenza di impetigine (infezione batterica) e di altre infezioni della pelle (di origine virale, da herpes virus);
o nei pazienti trattati con Protopic sono stati riportati casi di tumore: cancro alla pelle e linfoma cutaneo;
o Protopic non va mai applicato su lesioni della pelle considerate maligne o pre-maligne (a rischio di trasformazione in cancro);
o non ci sono dati sulla sicurezza a lungo termine di Protopic: la cura non andrebbe mai protratta oltre i 12 mesi.

Fonte: www.altroconsumo.it
(mercoledì 23 maggio 2012 alle ore 14:23)


Immagine non disponibile.
shiller
Infatti, il mio medico me lo fa usare solo per 3/4 mesi l'anno
(sabato 26 maggio 2012 alle ore 09:23)
Immagine non disponibile.
mulan
Io l'ho usato senza alcun effetto collarale indicato. E' l'unico prodotto che è riuscito a togliere la vitiligine dagli angoli della bocca nel giro di neanche 2 mesi. Una delle zone più resistenti. L'importante è farlo sotto il controllo medico e senza eccessi. Ogni farmaco ha le sue controindicazioni e il protopic è un farmaco, da non dimenticare.
(lunedì 28 maggio 2012 alle ore 08:23)
Avatar_20160325232234.jpg
tempista
Gli effetti collaterali sono da valutarsi a lungo termine e proprio per questo il controllo Medico non ha un gran valore, se non per qui punti dove sicuramente non va applicato. Purtroppo, questo Farmaco è scarsamente testato e va ricordato che non è nato per la cura della Vitiligine (leggi bugiardino) e quindi viene prescritto impropriamente dai Medici. Io sapevo, ed è anche accertato dalla Comunità Scientifica, che il viso in generale è il meno difficoltoso da ripigmentare.
(lunedì 28 maggio 2012 alle ore 11:27)
Immagine non disponibile.
laura
Mia figlia di 15 anni lo usa dietro controllo medico ed è molto efficace, sul viso ha effetto dopo 2 mesi, sul resto del corpo ci vogliono 4 mesi ma in questo caso lo alterna ad una crema cortisonica
(venerdì 15 giugno 2012 alle ore 08:55)
Immagine non disponibile.
oria
ho usato protopic x alcuni anni ,il miglioramento c'era ma una volta smesso tutto è tornato come prima!!!! il costo troppo elevato e la paura degli effetti collaterali mi hanno indotto a smettere .
(venerdì 15 giugno 2012 alle ore 22:53)
Immagine non disponibile.
missgiu
Salve, posso chiedervi che protocollo seguite con il protopic? A me il medico lo fa mettere solo la sera, solo nelle mani e non in viso...risultati ottenuti? quando la mettete? grazie a presto!
(mercoledì 4 luglio 2012 alle ore 18:26)
Immagine non disponibile.
hope
Ho usato il Prototopic per tre anni insieme ad una crema cortisonica, una volta al giorno, alternando una settimana il protopic e una settimana il cortisonico per tre anni circa.(Nei primi sei sette mesi ho usato ELIDEL invece del Protopic) Le macchie hanno cominciato a ripigmentarsi dopo circa due mesi (quindi a differenza di quanto dice l'articolo di Altroconsumo, secondo me è opportuno usarlo per almeno due mesi per vedere se funziona). Dopo un anno circa le macchie erano ripigmentate (anche se rimaneva e rimane ancora qualche leggera discromia) Dopo tre anni ho smesso la cura molto gradualmente, riducendo progressivamente le applicazioni. Sono passati più di tre anni e fortunatamente le macchie non sono ritornate. Ho sempre usato integratori antiossidanti fin dall'inizio della cura e li prendo ancora adesso. Da circa due anni prendo anche tre pastiglie di Detoxicon al giorno. Secondo me anche gli integratori hanno contribuito e contribuiscono al mantenimento dei risultati ottenuti
(venerdì 6 luglio 2012 alle ore 02:13)
Avatar_20130131144849.jpg
micky74
Hope, ma le macchie che si sono ripigmentate con questa terapia erano "recenti" (1-2 anni) o "vecchie"?
(venerdì 6 luglio 2012 alle ore 10:26)
Immagine non disponibile.
hope
Ciao Micky, le macchie erano recenti, avevano meno di un anno.
(venerdì 6 luglio 2012 alle ore 16:11)
Avatar_20130131144849.jpg
micky74
Ciao Hope e grazie dell'informazione.
Resta la mia curiosità...c'è qualcuno in tutto il forum che può "vantare" una ricolorazione, con qualsiasi terapia abbia fatto, di macchie "vecchie"? (ossia tipo di almeno 4 anni...)
(venerdì 6 luglio 2012 alle ore 16:27)
Avatar_20160325232234.jpg
tempista
Ciao micky74,
ho ripigmentato macchie di oltre 13 anni con il Metodo Casarotti e attualmente non danno segni di depigmentazione.
(giovedì 12 luglio 2012 alle ore 16:12)
Immagine non disponibile.
elisa
Ho ricolorato tutte le palpebre che presentavano macchie da ben cinque anni con solo sei sedute di lampade UVB banda stretta.. la ricolorazione è rimasta stabile e ormai sono passati quattro anni.
(martedì 17 luglio 2012 alle ore 14:07)
Immagine non disponibile.
zak
Oggi mia figlia ha ricominciato la terapia di UVB + protopic, protopic tutte le sere tranne quando fa la lampada ogni 3 giorni ( domiciliare) per la durata invernale, più o meno fino ad aprile/maggio.
Gli unici risultati li ha ottenuti 5 anni fa con questa cura a 18 anni, i risultati di ripigmentazione ottenuti sul viso, sotto le ascelle, sulle gambe, furono ottimi e gli rimase qualcosa sui gomiti, dorso dei piedi e mani. Poi per gli ultimi 5 anni non ha fatto nulla tranne prendere un po' di sole in estate, ora ha notato qualche accenno di ricaduta nelle zone guarite quindi ha deciso di ripetere il trattamento.
(sabato 6 ottobre 2012 alle ore 08:22)
Immagine non disponibile.
giuliac93
Quando ho scoperto di avere la vitiligine il dermatologo mi aveva prescritto protopic, da utilizzare due volte al giorno ma senza risultati. Avendo le maccgie intorno agli occhi e bocca mi causava prurito e rossori altrbati a vampate di calore. Ho smesso dopo un mese.
(mercoledì 12 agosto 2015 alle ore 07:36)
Immagine non disponibile.
nico
Ragazzi ma quindi protopic può veramente guarire??il mio dermatologo sostiene di sì
(sabato 16 luglio 2016 alle ore 15:38)
Per aggiungere un commento, devi eseguire il login oppure registrati.
User: Pass: Recupera password
© Copyright 2012 - 2021 Tutti i diritti riservati - WebMaster
Power By Tempista.it