Discussione
Avatar_20131010001940.jpg   DENTRO LE MIE MACCHIE BIANCHE (JENNIFER)
(OFF-TOPIC > Presentazioni (la tua storia))
jennifer
Salve a tutti.
Mi chiamo Jennifer e ho 37 anni compiuti recentemente.
Fino a 7 anni fa non sapevo nemmeno dell'esistenza di questa patologia. Non credevo potesse colpire improvvisamente come e' accaduto.

Tutto e' scaturito da una mia malattia al colon, da una mio improvviso dimagrimento,da mille corse al pronto soccorso a causa di sangue improvviso di non facile spiegazione. Dopo mille analisi molto invasive che mi hanno segnato profondamente, sono stata quasi un mese in Ospedale alimentata solo da flebo senza ricordare più quale fosse il sapore dell'acqua e del cibo, sola nelle mani dei medici che non capivano cosa avessi.
Inutile negare anche a me stessa che quella sensazione era il mio toccare fondo e sentirlo davvero, come fosse percepibile al tatto.

Dopo un'operazione improvvisa per eliminare il mio male ed un errore da parte di un dottorino (voglio chiamarlo e ricordarlo in questo modo) che durante l' intervento non si preoccupo' di bucarmi nel punto sbagliato rischiando di toccarmi un organo vitale e lasciandomi una cicatrice in ricordo di quel momento, tornai lentamente ad una vita decente e per riprendermi ricordo solo di aver mangiato minestrine ed omogenizzati per almeno un mese( l' unica immagine che ho di mia madre affettuosa nei miei riguardi quando mi imboccava come si fa con una bambina).

Il mio stomaco dopo tanti giorni di flebo era ormai chiuso ed il mio corpo era diventato irriconoscibile. Il mio dimagrimento era impressionante.
Perdonatemi se mi sono dilungata ma questa lunga premessa per introdurre la comparsa della mia vitiligine era necessaria per comprendere cosa c'e' DENTRO LE MIE MACCHIE BIANCHE, che hanno visto...sentito e toccato il mio dolore, lo hanno manipolato, gestito e spesso deriso( mi piace pensare che sia cosi').
La mia prima macchia bianca sulla mano destra e' li' ancora oggi, può aver cambiato leggermente forma, ma sostanzialmente è rimasta da anni uguale.
Non mi vergogno di dire di aver pianto da sola, davanti ai miei figli, alla mia famiglia, tra la gente...mentre facevo la spesa....seduta al ristorante...ovunque.....la mia era una disperazione di difficile spiegazione.
Le altre depigmentazioni sono cambiate nel tempo, sulle mani e sotto gli occhi, oggi anche sui piedi.

Appena scoperta la vitiligine, sono andata dal Professor Leone a Roma ed ho iniziato una cura di antiossidanti e creme abbinate a sedute di fototerapia e molto sole.
Fortunatamente era estate ed ho potuto sfruttare bene il sole e sono certa......mi ha portato grandi miglioramenti.
Purtroppo alcune macchie vanno via ,altre nuove arrivano nella mia vita come nella vostra e sono certa che un senso dentro la malattia ci deve pur essere.
I nostri pensieri negativi influiscono sul nostro corpo. Probabilmente in questi ultimi mesi una persona a me cara è riuscita inaspettatamente a portare serenità dentro di me ed ora vivo il ricordo di questa triste esperienza con consapevolezza.
Spero di potermi confrontare con tutti voi essendo nuova del Forum, certa che qualsiasi "vissuto" possa portare un aiuto concreto a noi tutti sia in ambito pratico che Psicologico.

Grazie mille
(giovedě 10 ottobre 2013 alle ore 08:46)


Per aggiungere un commento, devi eseguire il login oppure registrati.
User: Pass: Recupera password
© Copyright 2012 - 2021 Tutti i diritti riservati - WebMaster
Power By Tempista.it