Discussione
Immagine non disponibile.   CIAO A TUTTI (DAPHNE)
(OFF-TOPIC > Presentazioni (la tua storia))
daphne
Salve a tutti! Sono nuova del forum! Ho 30 anni, le prime macchie di vitiligine mi sono comparse attorno agli occhi all'età di 13 anni, me ne accorsi dopo una giornata in piscina perché la sera il contorno occhi era decisamente fuxia!! da allora, fino ai 18 anni la malattia non è progredita. Dai 18 ai 25 anni macchie sulle mani, sui gomiti e sul viso. Dai 25 ai 30 alcune macchie si sono allargate, altre che si erano chiuse si sono riaperte. Sono una persona estremamente emotiva ed empatica ed ho notato un incremento delle macchie in situazioni di stress. Comunque non scrivo per lamentarmi della mia situazione ne per annoiarvi con i dettagli del decorso della mia vitiligine, ma per portare alla vostra attenzione una cosa che ho avuto modo di riscontrare: la connessione tra vitiligine e candidosi. Quando mi comparvero le prime macchie ero in fase di pubertà, prima di allora non avevo mai avuto alcun disturbo fisco, ma in quel periodo cominciai a soffrire di candida. Fu (PURTROPPO!!!) trascurata ed etichettata come "collaterale alla pubertà". Con ogni fase di peggioramento andava a braccetto un acuirsi della candidosi, non vi dico quando ho dovuto fare un lungo ciclo di antibiotici!!! Beh, sono giunta a questa conclusione da sola, ho sempre avuto sfortuna e poca costanza con i medici. Intrapresi una dieta molto simile a quella della Boroch per curare un mal di testa costante e...miracolo, dopo qualche settimana le macchie dei gomiti e delle ginocchia cominciarono a ripigmentarsi, e così quelle del volto e delle mani. Purtroppo interruppi il regime alimentare e la candida tornò e con lei la depigmentazione. Adesso che ho condiviso la mia esperienza con voi avrei piacere di sapere vostri pareri e se qualcuno ha notato qualcosa di simile. Da ieri ho ricominciato col regime alimentare controllato, non sono seguita da alcun medico e non prendo medicine, solo un integratore naturale (Bio 45 della BIOSLINE) non correlato con la vitiligine.
Ho davvero bisogno di condividere con qualcuno la mia esperienza, il problema delle infezioni da candida è troppo sottovalutato e se altre persone possono trarre qualche beneficio dalla mia esperienza sarei molto felice! Vi terrò aggiornati sui progressi della "dieta" in relazione alla vitiligine. Sicuramente ordinerò il libro della Boroch per vedere se vi è riscontro con ciò che seguii io. Il problema è che questi regimi alimentari sono molto limitanti e "scomodi" da seguire, e soprattutto, come qualcuno ha già detto devono diventare uno stile di vita piuttosto che episodi sporadici. Facciamoci coraggio tra di noi!
p.s. Qualcuno di voi prende la piperina + curcuma? ne ha tratto beneficio!?
(giovedý 18 luglio 2013 alle ore 09:07)


Immagine non disponibile.
dalmata
Ciao Daphne,
è bello leggere storie di persone con vitiligine che hanno migliorato la loro condizione seguendo un certo regime alimentare. Io soffro spesso di cistite e non so se esista una qualche correlazione con la vitiligine. Puoi indicarmi la dieta che stai seguendo e che all'epoca ti portò quei notevoli miglioramenti? Grazie
(giovedý 18 luglio 2013 alle ore 14:12)
Immagine non disponibile.
franci78
Ciao Daphne,
benvenuta io sono Francesca, scrivo raramente perché purtroppo non ho tempo però vi leggo...io ho la Vitiligine da pochi anni comparsa in gravidanza sul viso, corpo e genitali, e purtroppo soffro di emicrania da 20 anni...comunque hai attirato la mia attenzione parlando della dieta che hai seguito...mi piacerebbe sapere in cosa consisteva...se ti va di parlarne..grazie. Ciao Francesca

(giovedý 18 luglio 2013 alle ore 15:22)
Immagine non disponibile.
daphne
Ciao Dalmata e ciao Francesca!
Grazie per aver prestato attenzione al mio post. Vi rispondo assieme perché in entrambi i vostri commenti mi ritrovo: " [...] soffro spesso di cistite [...]" "[...] purtroppo soffro di emicrania da 20 anni [...]". Ho sofferto di cistite ricorrente e recidivante con infezioni dell'intero tratto urinario per anni, sono stata ricoverata in ospedale almeno 3 volte, cistoscopia, ecografie, esami delle urine, del sangue, etc..., risultati?! ancora non ho capito, mi hanno solo e sempre dato medicine per diminuire la carica batterica. Le infezioni da candida albicans sono molto comuni nelle donne: ovuli vaginali e attenta igiene intima. Nulla di risolto, il problema si ripresentava almeno una volta al mese. Dal 2005 a queste infezioni si aggiunsero delle emicranie invalidanti, nel senso che ero costretta a stare al buio ed in silenzio, condizioni che mal si conciliavano sia con l'università che col lavoro. Decisi di rivolgermi ad un nutrizionista-omeopata che mi consigliò alcuni esami, tra cui uno che non avevo mai fatto in vita mia (assurdo essendo stata in ospedale svariate volte e avendo fatto decine e decine di esami!) ossia la coproscopia (esame delle feci). Risultato: colonie di Candida Albicans. Dalla descrizione dei sintomi e dai risultati delle analisi il Dottore giunse alla conclusione che il mio intestino era (è?) invaso da questo lievito. La terapia farmacologica poco può, anche perché avevo già fatto 3 cicli di Sporanox senza risultati significativi se non un sicuro affaticamento del fegato. Allora prese un elenco di alimenti e cominciò a depennare: lieviti chimici, lievito di birra, farine sbiancate, cereali non integrali, crostacei, cibi conservati, carni rosse, insaccati, alcool e bevande nervine (ad eccezione del tè verde), e tante altre cose, alla fine la mia alimentazione comprendeva: riso (sia bianco che integrale ma con preferenza al secondo), orzo, miglio, avena, amaranto, quinoa, tutte le verdure (da preferire crude), tutta la frutta (la più zuccherina come banane, le pere, i cachi, l'uva, etc...da introdurre dopo un paio di settimane e comunque da consumare nella prima parte della giornata e con moderazione). Mi consigliò anche di mangiare un solo tipo di frutta a pasto e di preferirla a colazione e merenda piuttosto che dopo i pasti.
Carni bianche e magre. Pesce azzurro, oppure a carne bianca.
Questo fu quanto. Un regime alimentare molto restrittivo e poco adattabile alle serate con gli amici così che, appena stabilizzata la situazione, Vitiligine in ripigmentazione, cistite assente da mesi ed emicrania scomparsa abbandonai. Nel giro di 3 mesi tutto tornò come prima. Adesso, come ho scritto nel precedente post, ho ripreso il regime alimentare, anche avendo avuto riscontri alla relazione vitiligine-alimentazione su molti forum-blog dedicati all'argomento (quello di Valdo Vaccaro mi sembra fatto molto bene e di incoraggiamento). So che il percorso è lento e faticoso, ma ho provato sulla mia pelle che questa è l'unica via percorribile nel rispetto del corpo e dello spirito. Affermo questo in relazione al mio caso. Non voglio essere assolutista o dispensare ricette di guarigione o consigli alimentari, non sono un medico. Anzi, vi consiglio, se avete intenzione di intraprendere un nuovo stile alimentare di documentarvi molto e di trovare un buon nutrizionista omeopata che vi segua. Io ho cambiato città e ne sto cercando un altro...
Se vi fa piacere teniamoci in contatto e facciamoci coraggio, sono certa che abbiamo tutto ciò che serve per ristabilire un rapporto sereno con noi stessi e col resto del mondo, capire perché il corpo ci manda questi messaggi e correggere l'abitudine errata (o le abitudini) in modo da permetterci una lenta, progressiva e stabile autoguarigione.
Vi abbraccio enormemente, nessuno meglio di noi può capire il nostro stato d'animo, le insicurezze, lo snervamento, e la frustrazione, ma nessuno meglio di noi può aiutarci a stare meglio! (scusate le ripetizioni in questa ultima frase ma volevo insistere sul NOI perché una cosa dai forum l'ho capita: non siamo soli!!)
(venerdý 19 luglio 2013 alle ore 09:58)
Immagine non disponibile.
franci78
Grazie daphne

per la tua esaustiva risposta..è da tempo, grazie anche a questo forum, che volevo intraprendere la strada dell'alimentazione, per quanto riguarda la vitiligine, sperando cosi di trovare giovamento anche per questa emicrania, che ha detta dei numerosi medici che mi hanno visitata per 20 anni non se ne andrà mai....però sono anche sicura che tuti questi "mali" dipendano anche dal mio carattere troppo sensibile, altruista e generoso che mi ha portato a volte a decisioni sbagliate, e volte a sofferenze dovute alla mala fede degli altri ma lasciamo stare...scusa ma tu sei di Roma????vorrei chiederti conferma di rivolgermi, dopo magari aver fatto i dovuti controlli,compreso esame delle feci,(comunque soffro anche di gastrite dall'età di 13 anni, non mi faccio mancare nulla),per farmi dare una dieta idonea alla mia situazione. Anche a me farebbe piacere tenermi in contatto.Ti abbraccio anche io ciao Franci
(venerdý 19 luglio 2013 alle ore 16:07)
Immagine non disponibile.
dalmata
Grazie Daphne per le risposte e per i tuoi consigli, spero che ci aggiornerai sui miglioramenti della tua vitiligine. A presto
(venerdý 19 luglio 2013 alle ore 18:54)
Immagine non disponibile.
daphne
Buonasera a tutti! L'altro ieri ho ordinato il libro della Boroch, "La vera causa di molte malattie", ieri è arrivato, oggi ho finito di leggerlo. E' molto interessante, coincide quasi in toto con la dieta che feci io e che mi portò benefici alla vitiligne. Sono intenzionata a seguire il programma, non appena reperirò gli integratori comincerò. Vi terrò aggiornati.
Franci, è incredibile la somiglianza dei nostri sintomi e credo anche caratteri, spero che la nuova alimentazione ci aiuti come fece con me in passato! 'Sta volta sarò più costante, non smetterò ai primi segni di miglioramento. Comunque no, non sono di Roma, sono di vicino Perugia ma adesso vivo a Carrara. Se ti va fammi sapere i tuoi sviluppi! Ti abbraccio!
(sabato 20 luglio 2013 alle ore 16:53)
Immagine non disponibile.
franci78
Ciao daphne,

mi hai incuriosita con questo libro e lo comprerò anche io...peccato che non sei di Roma avremmo potuto incontrarci per condividere le nostre esperienze, e come dicevi tu per non sentirsi soli con i propri problemi....quando leggerò il libro ti farò sapere le mie impressioni...ti abbraccio Franci
(domenica 21 luglio 2013 alle ore 17:21)
Immagine non disponibile.
annamaria
Salve a tutti, mi chiamo Annamaria e dall'età di 12 anni sono comparse le prime macchie bianche di vitiligine, ho consultato parecchi dermatologi, ed ognuno diceva la sua. Uu Primario voleva che facessi delle iniezioni le quali le usavano i malati terminali, e ci disse che sarebbe andata via, comunque questo Primario non ci spiegò a cosa servissero quelle iniezioni, fu il mio Medico curante che ci spiegò, anche perché le doveva prescrivere lui e giustamente si rifiutò. Ora ho 40 anni e molte macchie si sono allargate molto di più. Vorrei che qualcuno mi rispondesse se negli anni ha veramente avuto miglioramenti. In attesa di una risposta vi saluto.
(lunedý 22 luglio 2013 alle ore 14:06)
Immagine non disponibile.
stefy
Ciao annamaria, mi chiamo stefania e anch'io ho la vitiligine da circa 9 anni. In questi anni ho provato solo la terapia Bioskin con nessun risultato. Circa tre settimane fà sono stata a Padova dal Dottor Bordignon che "sembra" abbia trovato la causa ma per la cura dice che ci vogliono ancora circa due anni. Comunque anche a me negli anni le macchie si sono allargate ma soprattutto diffuse. Speriamo che quello che dice il dottor Bordignon sia vero....... Saluti
(lunedý 22 luglio 2013 alle ore 15:32)
Avatar_20131005135419.jpg
allenotna
ciao a tutti! sono antonella. mi piacerebbe sapere da Stefania cosa le ha consigliato il dott. bordignon nell'attesa che, e se, i suoi studi si trasfomino in cura! a volte credo non ne verremo mai fuori....ma qualcuno e' non dico guarito ma ha avuto risultati che giustifichino questo combattere?



(lunedý 22 luglio 2013 alle ore 16:13)
Immagine non disponibile.
stefy
Ciao Antonella la cura che devo seguire è a base di betacarotene e protezione totale.
Anch'io delle volte mi scoraggio ma purtroppo per ora non possiamo fare nulla ed anche a me piacerebbe sapere se c'è qualcuno che ha fatto delle cure con ripigmentazione.
(martedý 23 luglio 2013 alle ore 14:48)
Immagine non disponibile.
daphne
Ciao a Annamaria e Ciao Stefy, come ho scritto nel mio primo post ho avuto dei miglioramenti durante la dieta disintossicante, le macchie cominciarono a ripigmentarsi, quelle sulle ginocchia sono ancora chiuse per il 95% (erano grandi come monete da 2 euro adesso si vedono alcuni puntini bianchi). Purtroppo quando smisi l'alimentazione controllata le macchie delle mani e del viso si depigmentarono nuovamente ( si erano chiuse per circa un 10% dopo un mese e mezzo-due di dieta). Adesso, da circa una settimana sto seguendo il programma alimentare della Dottoressa Boroch (molto simile a quello che seguii e che mi dette risultati incoraggianti) ancora non prendo gli integratori da lei consigliati perchè non li ho trovati in commercio. Non so se il metodo funzionerà o meno, ma visto i passati risultati tentar non nuoce! La strada è lunga ed in salita (ripida) ma io cerco di tener duro e non peredere la speranza! Vi terrò aggiornati sugli sviluppi, so che ognuno di noi è diverso e che magari la genesi delle nostre vitiligini è diversa ma ci tenevo a farvi sapere che io qualche piccolo miglioramento nel tempo l'ho avuto!
Vi abbraccio forte!
(martedý 23 luglio 2013 alle ore 21:37)
Immagine non disponibile.
silvia
Cara Stefy, ho letto il tuo messaggio sulla cura per la Vitiligine del Dr. Bordignon di Padova con pastiglie di Betacarotene. Sarebbe possibile sapere il nome del Farmaco e la posologia. Grazie.
(giovedý 5 settembre 2013 alle ore 12:00)
Immagine non disponibile.
sognatore
Salve a tutti volevo sapere come si chiama I'll libro grazie
(giovedý 5 settembre 2013 alle ore 12:31)
Immagine non disponibile.
annamaria
Ciao Stefy, come Silvia anch'io volevo sapere come si chiamano questi integratori di betacarotene presumo che siano integratori e che tipo di protezione usi. Ti ringrazio
ciao

(venerdý 6 settembre 2013 alle ore 07:59)
Immagine non disponibile.
dalmy72
Ciao Daphne,
come va la dieta? Ti volevo dire che anche io l'ho incominciata da fine agosto e la sto portando avanti bene senza troppa fatica, a parte la rinuncia allo zucchero che mi ha dato delle crisi di astinenza (incredibile). Infatti non riesco ad eliminare la frutta come consiglia la Boroch anche se evito quella più dolce. Pensa che rinunciare alla marmellata sul pane la mattina, seppur biologica e zuccherata con succo concentrato di mela, e' un sacrificio immane. Poi trovare la carne senza ormoni ne' farmaci e' veramente difficile.
Comunque sono dimagrita di tre chili e mi sono sgonfiata. La dieta l'ho cominciata perchè erano decenni che non mi veniva la candida (manifestazione ginecologica) mentre a seguito di una terapia ormonale e' tornata lo scorso giugno.
Ho preso Lorenil 600mg due ovuli e ho seguito la dieta e la candida se ne e' andata.
L'unica cosa che noto e' ancora parecchia aria nella pancia per cui continuo a prendere fermenti lattici.
Non prendo ancora gli integratori.
Vediamo come va..e tu come procedi?

Un caro saluto
(mercoledý 25 settembre 2013 alle ore 17:33)
Per aggiungere un commento, devi eseguire il login oppure registrati.
User: Pass: Recupera password
ę Copyright 2012 - 2021 Tutti i diritti riservati - WebMaster
Power By Tempista.it